LE TESI UNIVERSITARIE SUGLI UFO

Fin dal 1950, l'argomento dei dischi volanti (e oggi quello degli UFO) è stato oggetto dell'attenzione di tesi universitarie, intendendo per tali sia le tesi di laurea, sia quelle di dottorato. [1]

Alcune di queste tesi sono state poi pubblicate dagli autori sotto forma di libro, e sono divenute note al pubblico oltre che agli studiosi [2].

La maggior parte invece è rimasta inedita e perlopiù sepolta negli archivi delle varie facoltà universitarie.

Già da diversi anni il Centro Italiano Studi Ufologici, in collaborazione con vari studiosi italiani e stranieri, sta aggiornando sistematicamente un catalogo (e raccogliendo copia, se possibile) di tutte le tesi universitarie che hanno avuto come argomento gli UFO, nell'ambito del progetto Science.Cat, coordinato da Paolo Toselli.

Il catalogo comprende al momento una quarantina di tesi, di cui solo cinque italiane. [3]

Pochi mesi fa, l'intero catalogo di Toselli (già diffuso su alcune mailing list specializzate americane, francesi e spagnole) è stato reso disponibile on line, grazie alla disponibilità dell'ufologo canadese Jacques Poulet, che l'ha trasformato in un database bilingue (in inglese e francese), consultabile su Internet.


NOTE

1) La prima in ordine cronologico fu probabilmente quella di DeWayne Johnson, su "Flying Saucers: Fact and Fiction", presentata nel 1950 per un Master in giornalismo all'University of California - Los Angeles.

2) L'esempio forse pi¨ noto Ŕ "The UFO Controversy in America", presentata come tesi di dottorato in storia da David Jacobs e poi pubblicata nel 1975 come libro.

3) Edoardo Russo, "Gli UFO all'universitÓ", UFO - Rivista di informazione ufologica n. 22, dicembre 1999, p. 8