[English] [Indice]

 


Origini

 

All'inizio della sua esistenza, i principali contributi del gruppo riguardarono la lessicografia computazionale comparata (da qui il significato originario dell'acronimo DIMA: "DIzionario MAcchina"), realizzando una dozzina di dizionari settoriali in due o pi¨ lingue, documentati da tesi di laurea presso la FacoltÓ di Magistero della UniversitÓ di Torino. Gradatamente, gli interessi si sono estesi a sintassi e semantica, con riferimento alle loro possibilitÓ applicative nella elaborazione e traduzione automatica del linguaggio naturale. In particolare, nel 1985 il gruppo implement˛ per la Olivetti s.p.a. (e present˛ sulla Olivetti Research & Technology Review) un analizzatore interattivo della lingua italiana, funzionante su personal computer.

Soprattutto, il Gruppo DIMA fin dagli inizi ha contribuito al progetto EUROTRA di traduzione automatica multilingue della Commissione Europea e dei suoi stati membri. In tale ambito, il gruppo ha prodotto i moduli italiani del sistema in collaborazione con l'Istituto di Linguistica Computazionale(ILC) del CNR e l'UniversitÓ di Pisa . Inoltre, alcuni membri dell'associazione hanno operato come rappresentanti dell'Italia negli organismi internazionali di coordinamento scientifico del progetto.

 


[Pagina Precedente] [Pagina Seguente]

 


Ultima modifica: 15 Ott 1997
© Gruppo DIMA dima@arpnet.it