ComunitÓ Montane

 

Le ComunitÓ Montane delle Alpi piemontesi si sviluppano lungo tutte le province della Regione comprendendo 524 comuni. Istituite in applicazione della legge 1102/71 che delegava alle Regioni la partizione del territorio montano, sono state individuate in zone omogenee per le caratteristiche morfologiche, per i legami storici fra le popolazioni e per lo sviluppo socioeconomico raggiunto. Le ComunitÓ Montane, in origine semplici consorzi amministrativi, sono diventate successivamente Enti di diritto pubblico ed infine Enti locali, le cui finalitÓ riguardano la promozione dello sviluppo socioeconomico del territorio, attraverso l’attuazione di piani pluriennali e di progetti speciali integrati nel quadro della programmazione di sviluppo regionale.

 


back.gif (3615 byte)