[EquaMente]

 

Didakequa

Attività Didattiche

Materiali preparatori per il laboratorio "quando l'etica incontra la finanza"


Dall'acqua alla vita

Acqua, democrazia, partecipazione e cittadinanza.

Destinatari del progetto

Media inferiore, media superiore (possibilità di corso per insegnanti).

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: Cenni sul ciclo dell'acqua (scienze naturali), il rapporto uomo acqua in altre culture, l'accesso e uso dell'acqua nel mondo e in alcuni processi produttivi, il manifesto italiano per il contratto mondiale sull'acqua.
Saper fare: minibilancio idrico sull'uso personale dell'acqua, attuare strategie di risparmio di acqua, lavorare in gruppo.
Saper essere: coscienza e responsabilizzazione sulle tematiche idriche,attenzione ai problemi di base dell'uomo, valori di solidarietà e collaborazione, rispetto per gli elementi della natura (in particolare l'acqua).

Descrizione delle attività previste

3 incontri 2 ore l'uno, 6 ore complessive, 1/2 animatori.
Collegamenti con: scienze naturali, geografia, letteratura, storia ed educazione civica.

Metodologia che si intende adottare

Lezione frontale; Lavoro individuale e di gruppo; Ricerca personale di informazioni/autoanalisi; Condivisione di valori e vissuti.

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Manifesto per il contratto mondiale sull'acqua, cartina, schede didattiche.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Aula, lavagna luminosa.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Uomini d'argilla

Commercio equo, consumo critico e dintorni.

Destinatari del progetto

Media inferiore, media superiore (possibilità di un corso per insegnanti).

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: analisi degli elementi della globalizzazione, il ruolo dei consumatori nel mercato mondiale, l'uso “attivo” della globalizzazione: le esperienze di commercio equo, delle campagne di pressione popolare, del consumo critico, la rete di Lilliput e cenni sul turismo responsabile.
Saper fare: ascolto e osservazione, scelte di consumo, Azioni “consapevoli”, lavoro di gruppo.
Saper essere: consapevolezza del ruolo di consumatori nei processi di globalizzazione, solidarietà e rispetto per l'uomo e per l'ambiente.

Descrizione delle attività previste

4 incontri di 2 ore ciascuno 8 ore complessive, 1/2 animatori. Collegamenti con: storia, geografia.

Metodologia che si intende adottare

Brevi attività di conoscenza; gioco di ruolo e simulazione; esposizione delle esperienze; identificazione e realizzazione di piccole attività di azioni partecipative; analisi e valutazione.

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede di presentazione; Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti.

Referenti e gestori del progetto

Francesca Casaccia - Juan Saavedra

Inizio Pagina


Economia BIS
(a Basso Impatto Socioambientale)

Cibo e lavoro nel commercio equo e solidale.

Destinatari del progetto

Media inferiore, media superiore.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: l'approccio del commercio equo nelle tematiche dello sviluppo, esperienze di commercio equo con alcuni produttori, percorsi di alcuni prodotti nel commercio equo e solidale.
Saper fare: ascolto, rielaborazione, lavorare in gruppo.
Saper essere: solidarietà, senso di giustizia e di equità, rispetto per popoli e culture considerate minoritarie o inferiori.

Descrizione delle attività previste

3 incontri 2 ore l'uno 6 ore complessive, 1/2 animatori. Collegamenti con: storia, geografia.

Metodologia che si intende adottare

Lavoro di gruppo; Giochi di simulazione; Lezione frontale; Verifica.

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede didattiche, schede prodotti.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra – Francesca Casaccia

Inizio Pagina


Siamo quel che mangiamo?

Le biotecnologie nel dibattito sullo sviluppo.

Destinatari del progetto

Media inferiore, media superiore.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: Descrizione e tassonomia delle biotecnologie, la problematica ecologica, la problematica sociale ed economica. “Promesse” e prospettive delle biotecnologie. Studi di caso. Cenni sulla problematica etica.
Saper fare: ascolto, lavoro di gruppo, analisi.
Saper essere: attenzione alla connessione uomo-economia-ambiente, attenzione alle scelte di consumo.

Descrizione delle attività previste

3 incontri 2 ore l'uno, 6 ore complessive, 1/2 animatori. Collegamenti con: scienze naturali, geografia, storia ed educazione civica.

Metodologia che si intende adottare

Lezione frontale; Forum; Simulazione; Studi di caso (lavoro di gruppo); Analisi; Valutazione.

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede informative; Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti; Lavagna luminosa;

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Cittadini.net

Le reti telematiche e la “globalizzazione dal basso”.

Destinatari del progetto

Media inferiore, media superiore, possibilità di corso per insegnanti.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: conoscenza del computer, risorse in rete, tematiche relative a solidarietà nel mondo, reti (telematiche e non) di organizzazioni della società civile.
Saper fare: navigare in internet, uso di motori di ricerca, lettura e redazione e-mail e newsletter telematiche.
Saper essere: sviluppo comunicazione, collaborazione asincrona, condivisione con persone lontane, rapporti conviviali.

Descrizione delle attività previste

3 incontri 2 ore l'uno, 6 ore complessive, 1 animatore. Collegamenti con: geografia, storia, italiano, L2.

Metodologia che si intende adottare

Brevi spiegazioni su computer/internet, forum sugli strumenti di rete, navigazione di siti di reti telematiche di solidarietà e di tutela di diritti umani, partecipazione a mailing lists e a forum telematici, eventuali "gemellaggi telematici" con scuole di altri paesi.

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Eventuale software necessario; Liste di links (file di bookmarks) ragionati; Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti; Aula informatica, collegamento a internet (eventualmente vi è la possibilità di allestirne una - da concordare con gli insegnanti).

Referenti e gestori del progetto

Inizio Pagina


Diritti in Musica

La musica perl'uomo da “el pueblo unido” a “il mio nome è mai più.”

Destinatari del progetto

Elementari II ciclo, media inferiore.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: La musica come elemento di coesione, il linguaggio musicale nelle diverse culture, la musica come azione di pressione politico/sociale (pro e contro).
Saper fare: ascolto di brani musicali, cooperazione, suonare/cantare in gruppo.
Saper essere: esprimere sensazioni, ascolto del sé, solidarietà e rispetto per popoli e culture considerate minoritarie o inferiori.

Descrizione delle attività previste

3 incontri 2 ore l'uno, 6 ore complessive, 1/2 animatori. Collegamenti con: musica, geografia, letteratura, storia ed educazione civica.

Metodologia che si intende adottare

Gioco di conoscenza; Ascolto partecipato di brani; Analisi del linguaggio musicale e dei testi di alcune canzoni; Autoproduzione di alcuni strumenti musicali; Interpretazione di semplici brani di musica di solidarietà o di “protesta.”

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Dispense brani musicali; Materiale per strumenti autoporodotti; Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti; Registratore/riproduttore cd/cassette.

Referenti e gestori del progetto

Enrico da Vià – Juan Saavedra

Inizio Pagina


Il Giocabottega

Democrazia, partecipazione e commercio equo.

Destinatari del progetto

Media inferiore.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: la rete delle botteghe del mondo in Italia e in Europa, la partecipazione popolare nel commercio equo, le campagne di pressione, le attività di diffusione e sensibilizzazione, il ruolo di consumatori nel mercato mondiale e il possibile contributo per garantire cibo e lavoro per le popolazioni del sud del mondo.
Saper fare: lavoro in gruppo, capacità di astrazione.
Saper essere: solidarietà autostima e fiducia nelle proprie capacità di protagonismo politico/sociale.

Descrizione delle attività previste

2 incontri 2 ore l'uno, 4 ore complessive, 1/2 animatori. Collegamenti con: geografia, storia ed educazione civica.

Metodologia che si intende adottare

Gioco di conoscenza; Forum informativo; Gioco di simulazione sulla costituzione di una bottega e delle attività ad essa connesse.

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Gioco di simulazione; Schede tematiche.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Per tutti un po' di..

A scuola di diritti umani.

Destinatari del progetto

Media inferiore, media superiore, possibilità di corso per insegnanti.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: conoscenza di tematiche e possibili azioni (personali e collettive) relative a: Saper fare: Lavoro di gruppo, ascolto, rielaborazione.
Saper essere: solidarietà, impegno personale, la pedagogia del limite e l'ecosufficienza come scelta e non come rinuncia.

Descrizione delle attività previste

5 incontri 2 ore l'uno, 10 ore complessive, 1/2 animatori. Collegamenti con: geografia, letteratura, storia ed educazione civica.

Metodologia che si intende adottare

Materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede didattiche; Schede di verifica;
Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti
Videoregistratore, lavagna luminosa

Referenti e gestori del progetto

Enrico Da Vià – Juan Saavedra

Inizio Pagina


Il viaggio del cacao

Destinatari del progetto

Scuole elementari secondo ciclo e medie inferiori.

Obiettivi specifici

Sapere: 1) storia, biologia, geografia ed economia del cacao; 2) mercato del cacao, squilibri tra produttori e multinazionali.
Saper fare: 1) ascolto; 2) collaborazione reciproca; 3) analisi critica.
Saper essere: 1) accompagnamento alla diversità; 2) solidarietà con il sud del mondo; 3) scelte di consumo consapevole.

Descrizione delle attività previste

3 incontri per 6 ore di lavoro. 1-2 animatori per incontro. Collegamenti con storia, geografia, scienze.

Metodologia che si intende adottare

Lavori di gruppo, giochi di movimento, forum.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Scheda botanica del cacao; leggenda atzeca; software sul cacao; scheda di verifica.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Si prevedono attività in palestra e/o cortile e in aula.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Il viaggio del caffé

Destinatari del progetto

Elementari secondo ciclo e medie inferiori.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: 1) storia , biologia , geografia ed economia del caffè; 2) mercato del caffè, squilibri tra produttori e multinazionali.
Saper fare: 1) ascolto; 2) collaborazione reciproca; 3) analisi critica.
Saper essere: 1) accompagnamento alla diversità; 2) solidarietà con il sud del mondo; 3) scelte di consumo consapevole.

Descrizione delle attività previste

3 incontri per 6 ore di lavoro. 1-2 animatori per incontro. Collegamenti con storia, geografia, scienze.

Metodologia che si intende adottare

Lavori di gruppo, giochi di movimento, forum, mostra interattiva.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Scheda botanica sul caffè; scheda sull'origine leggendaria del caffè; software sul caffè; scheda di verifica.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Si prevedono attività in palestra e/o cortile e in aula.

Referenti e gestori del progetto

Francesca Casaccia

Inizio Pagina


Debito e controdebito

Destinatari del progetto

Medie inferiori.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: storia del debito, squilibri ed equilibri tra nord e sud del mondo interdipendenza.
Saper fare: acquisire la capacita` di lavorare in gruppo, confronti di situazioni, migliorare le capacita` di analisi, Rielaborazione di contenuti da diverse ottiche.
Saper essere: attenzione ai problemi altrui, sviluppo solidarietà e ricerca della giustizia.

Descrizione delle attività previste

3 incontri per 6 ore di lavoro. 1-2 animatori per incontro. Collegamenti con storia, geografia, educazione civica, matematica.

Metodologia che si intende adottare

Esposizione del problema attraverso lucidi, simulazione i gruppi, rielaborazione individuale dei contenuti, verifica finale.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Fotocopie dei lucidi; Schede di approfondimento; Scheda di verifica.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Lavagna luminosa.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Anima Mundi

Destinatari del progetto

Elementari II ciclo, medie.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: biodiversità, differenze etniche e culturali, uomo come parte dell'ambiente.
Sapere fare: Sviluppare capacità di osservazione, presa di coscienza della propria cultura e radici.
Sapere essere: Accogliere ed accettare le differenze, miglioramento della sensibilità e al rispetto dell'uomo e dell'ambiente.

Descrizione delle attività previste

3 incontri - 6 ore complessive - personale previsto 1-2. Collegamento con materie di studio: geografia, scienze.

Metodologia che si intende adottare

Proiezione del film "anima mundi", forum prima e dopo il film, rielaborazione ed espressione del proprio vissuto in tema di percezione del mondo (redazione cartellone, espressione corporea ).
Eventuale realizzazione di piccolo evento di espressione artistica (danza, musica, canto, teatro) da concordarsi con gli insegnanti.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede didattiche; scheda di verifica.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Aula, videoregistratore, TV.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Madre Terra e i nativi del Nord America

Destinatari del progetto

Elementari II ciclo, medie, scuola materna.

Obiettivi specifici del progetto.

Sapere: conoscere la cultura naturalistica degli Indiani d'America, in particolare modo il significato degli animali. Conoscere l'ecologia ed il mondo naturale attraverso gli occhi di questa cultura.
Sapere fare: lavoro individuale, lavoro di gruppo, ascolto, utilizzo linguaggio simbolico. Sapere essere: espansione della coscienza e consapevolezza (rispetto ad un'altra cultura), imparare ad imparare dal diverso.

Descrizione delle attività previste

3 incontri - 6 ore complessive - personale previsto 1-2; Collegamento con materie di studio: storia, geografia, scienze.

Metodologia che si intende adottare

Ascolto musica, rilassamento basato sul respiro, visualizzazione, gioco, forum.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Scheda didattica; scheda di verifica per insegnanti.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Aula, palestra, stereo.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Gioca nel mondo

Destinatari del progetto

Scuole materne, elementari medie.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: cenni di geografia, cenni su culture differenti da quella occidentale, concetto di diversità=ricchezza, cambiamento del gioco nella nostra cultura.
Saper fare: giochi di paesi extraeuropei, antichi giochi tradizionali italiani.
Saper essere: curiosità nel conoscere il mondo, cooperazione, apertura alla diversità, rispetto delle regole.

Descrizione delle attività previste

3 incontri da 2 ore l'uno 1-2 animatori per incontro, collegamenti con storia (personale, della famiglia), geografia.

Metodologia che si intende adottare

Giochi di gruppo extraeuropei, interviste a genitori e a bambini di altre culture, lavoro assembleare, sperimentazione dei giochi scoperti.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schema per l'intervista; schede su alcuni giochi extraeuropei, (provenienza, origine, leggende); scheda di valutazione del percorso.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Spazi ampi tipo palestra e/o cortile.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Comunicazioni virtuali per una comunità reale

(Per una telematica per la pace)

Destinatari del progetto

Scuole medie inferiori e superiori.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: Conoscenza del computer, risorse in rete, tematiche relative a conflitti nel mondo, analisi di “comunità virtuali.”
Saper fare: navigare in internet, uso di motori di ricerca, lettura e redazione e-mail e newsletter telematiche.
Saper essere: sviluppo comunicazione, collaborazione asincrona, condivisione con persone lontane, gestire rapporti conviviali.

Descrizione delle attività previste

3 incontri da 2 ore l'uno 1 animatore per incontro, collegamenti con storia, geografia, italiano, L2.

Metodologia che si intende adottare

Brevi spiegazioni su computer/internet, forum sugli strumenti di rete, navigazione di siti su soluzione non violenta di conflitti e su convivialità delle differenze, partecipazione a mailing lists e a forum telematici, eventuali “gemellaggi telematici” con scuole di altri paesi.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Software.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Aula informatica, collegamento a internet (eventualmente vi è la possibilità di allestirne una – da concordare con gli insegnanti).

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


Sonidos Ajenos

(laboratorio musicale interculturale).

Destinatari del progetto

Scuole elementari, medie.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: Conoscenze di base musicali, la vita di altre popolazioni attraverso la musica, squilibri nord/sud del mondo.
Saper fare: ascolto, rielaborazione, lavorare in gruppo.
Saper essere: accettare e valorizzare le differenze, esprimere il sé, la propria cultura e le proprie radici attraverso la musica.

Descrizione delle attività previste

3 incontri da 2 ore l'uno 1-2 animatori per incontro, collegamenti con educazione musicale, storia, geografia, italiano, L2.

Metodologia che si intende adottare

Presentazione di strumenti musicali andini, ascolto brani, forum sulle proprie radici musicali e su come la musica descrive la cultura del proprio temo/spazio, insegnamento di uno-due brani musicali, costruzione strumenti con materiali di riciclo, piccola danza.
Eventuale preparazione a evento di espressione artistica (danza, musica, canto) da concordarsi con gli insegnanti.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede didattiche. Scheda di valutazione.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Aula, cartine geografiche, stereo.

Referenti e gestori del progetto

Enrico Da Vià

Inizio Pagina


Ecologia delle culture

Destinatari del progetto

Scuole elementari secondo ciclo/medie.

Obiettivi specifici del progetto

Sapere: definizione di cultura, squilibri nord/sud del mondo.
Saper fare: ascolto, rielaborazione, lavorare in gruppo.
Saper essere: accettare e valorizzare le differenze, cogliere aspetti positivi in ogni cultura.

Descrizione delle attività previste

3 incontri da 2 ore l'uno 1-2 animatori per incontro, collegamenti con educazione musicale, storia, geografia, italiano, L2.

Metodologia che si intende adottare

Definizione di cultura, di elementi che compongono e la caratterizzano, gioco di ricostruzione dei profili culturali (scambio ed identificazione di “oggetti culturali” quali brani musicali, ricette di cucina, brani di letteratura/ fiabe, descrizione di feste religiose ecc.) verifica ed identificazione del proprio profilo.

Eventuali materiali forniti dall'organizzazione proponente alle classi aderenti

Schede didattiche; Scheda di valutazione; Gioco.

Attrezzature/materiali richiesti alle scuole aderenti

Aula cartine, stereo, video registratore.

Referenti e gestori del progetto

Juan Saavedra

Inizio Pagina


[Torna Indietro] Per ulteriori informazioni puoi rivolgerti a EquaMente, via F.lli Vasco, 6/b - 10124 Torino Tel. 011 8179041.