Portiamo a termine la demorattizzazione della scuola pubblica

Sciopero della scuola a gennaio

 

L’imponente riuscita delle mobilitazioni di questi giorni degli studenti, degli insegnanti, delle associazioni sindacali e culturali che si battono per la difesa della scuola pubblica dimostrano che il progetto governativo di:

 

  1. tagliare le risorse e l’occupazione nella scuola pubblica
  2. finanziare direttamente ed indirettamente la scuola padronale e clericale
  3. ridurre gran parte della scuola secondaria superiore ad un vero e proprio addestramento alla disciplina aziendale
  4. negare la libertà di insegnamento e di ricerca

 

dovrà fare i conti con l’opposizione aperta dei lavoratori della scuola e degli studenti.

 

Se la demorattizzazione è cominciata in maniera promettente è, d’altro canto, necessario proseguire quest’opera con puntualità ed efficacia.

Al 31 dicembre scadrà il contratto della scuola, è necessario mobilitarsi per:

 

  1. retribuzioni europee
  2. la difesa dell’occupazione e dei diritti dei precari
  3. forti investimenti per la riqualificazione della scuola pubblica

 

La CUB Scuola, di conseguenza, sta preparando uno sciopero di tutto il personale della scuola entro il mese di gennaio e invita tutti i sindacati di categoria a un confronto su questa proposta.

La difesa della scuola pubblica si lega a quella del diritto a pensioni adeguate, alla sicurezza del posto di lavoro, delle libertà sindacali che il governo sta attaccando con il tentativo di stravolgere lo statuto dei lavoratori, di tagliare le pensioni, di ridurre le libertà.

Questo sciopero dovrà vedere lo svilupparsi di quella collaborazione fra lavoratori, studenti, associazioni della società civile che in queste giornate è stata capace di mobilitare centinaia di migliaia di persone in tutto il paese.

 

Il Coordinatore Nazionale

Cosimo Scarinzi

 


 

  1. Vi inviamo alcuni dati sull’andamento dello sciopero del 15 febbraio in provincia di Torino. Si tratta dei dati ufficiali dell’amministrazione su un campione di 105 scuole su 333 ed ha un valore, di conseguenza, puramente indicativo.

 

Ordine di scuola

In servizio

Scioperanti

Percentuale

 

 

 

 

Materne

812

204

25,12

Elementari

2596

570

21,93

SMS

1945

360

18,5

Superiori

2026

488

24,08

ATA

2216

188

8,48

Dirigenti

105

3

Eh, eh

 

 

 

 

 

 

  1. È stata conclusa la raccolta dei ricorsi per il pagamento delle giornate festive cadute di domenica. Domani sarà attivata la procedura di conciliazione. Vi terremo informati sull’andamento dell’iniziativa.

 

  1. Mercoledì 20 febbraio alle 18 in Corso Marconi 34 si terrà una riunione operativa con il nostro legale per quanto riguarda i ricorsi sulla questione amianto. Sono stati convocati, per questo primo incontro, i colleghi della SMS Pola e della SMS Alvaro Modigliani. La riunione è, ovviamente, aperta a tutti i colleghi interessati ad avere chiarimenti tecnico giuridici. Chi di voi avesse lavorato sull’argomento è pregato di porsi in relazione con la sede per organizzare gli altri incontri.

 

A presto

Cosimo Scarinzi