Al Centro Accoglienza Immigrati Diurno di via Spotorno 59f, a pochi metri dalla fermata Lingotto della metropolitana dal 1985 continua il nostro servizio rivolto a TUTTI gli immigrati, senza distinzione alcuna:

ogni  mercoledì tra le 9 e le 12 e tra le  15 e le 18 




Nel corso del colloquio individuale i nostri operatori volontari cercano di capire, per quanto possibile,quale è il disagio e la motivazione che spinge le persone a venire al nostro centro accoglienza, e cosa possiamo fare, concretamente, per loro.

Quando il problema è la ricerca di lavoro ricordiamo agli immigrati in possesso di regolare permesso di soggiorno, la necessità di iscriversi ai Centri per l’impiego, poi diamo consulenza e aiuto per la  compilazione del curriculum vitae (e lo scansioniamo per inviarlo  in risposta ad inserzioni internet)   facciamo ogni volta ricerche mirate in internet per poter fornire indirizzi e numeri di telefono di agenzie interinali, cooperative,o famiglie che necessitano di un aiuto domestico.


Per migliorare le competenze di cui cerca lavoro, diamo informazioni su risorse gratuite: corsi di italiano, corsi di formazione professionale gratuiti o  finanziati dalla Regione Piemonte.


Solo dopo pensiamo a distribuire gli aiuti alimentari che riceviamo dal Banco Alimentare, gli abiti usati che ci pervengono da privati e comunità locali, i medicinali da banco (frutto della raccolta organizzata dal Banco Farmaceutico, cui i nostri volontari danno volentieri una mano nella giornata dedicata alla raccolta farmaci )

Collaboriamo inoltre col  progetto RVA,  per il  RIMPATRIO VOLONTARIO ASSISTITO   di  chi decide di tornare nel proprio paese di origine rinunciando al proprio permesso di soggiorno, con viaggio pagato con fondi della Comunità Europea; in qualche caso i progetti di rientro comprendono anche fondi per coprire costi per iniziare attività nel paese di origine


patrizia