Breve presentazione

 

L'associazione A.C.E.P.- Associazione coagulopatici emofilici piemontesi, nasce il 27 Ottobre 1997 su iniziativa di un piccolo gruppo di pazienti e parenti di emofilici cuneesi aggregati ad alcuni genitori di bambini emofilici torinesi.

L'associazione viene intitolata a "Massimo Chesta" in ricordo della sua presenza fattiva e collaborativa nella federazione delle associazioni nazionali dell'emofilia, affinché la sua voglia di vivere e il suo spirito dinamico e vitale possano sopravvivere negli intenti della sua associazione.

L'associazione A.C.E.P. aderisce immediatamente alla federazione delle associazioni dell’emofilia F.A.E. ed è riconosciuta come membro ufficiale quale rappresentante del Piemonte.

Lo spirito e la partecipazione sono di puro volontariato e pertanto l’associazione sopravvive con le proprie forze fornite dai propri associati o da somme devolute a scopo benefico.

Lo scopo fondamentale dell’associazione è quello di tutelare a vario livello i coagulopatici piemontesi sia a livello medico-scientifico sia a livello istituzionale presso enti ed organizzazioni regionali.

 ASSOCIAZIONE EMOFILICI PIEMONTESI, NUOVO DIRETTIVO

In occasione dell'assemblea straordinaria dell'Associazione Emofilici e Coagulopatici Piemontesi Massimo Chesta, si è proceduto al rinnovo del direttivo, essendo scaduto il terzo anno del mandato.
A tutti coloro che in questi anni hanno prestato la loro opera volontaria giunga il caloroso ringraziamento dei soci, unicamente al'augurio di buon lavoro per quanti hanno deciso di donare parte del loro tempo per il bene comune

PRESIDENTE: Michele Bertola

VICE-PRESIDENTE: Alberto Garnero

SEGRETARIO: Alessio Cocimano

TESORIERE: Mario Morana

CONSIGLIERI: Simionato Ernesto, Bricca Dina, Perosino Gustavo, Minutilli Alessandra, Barberis Ezio, Audisio Rosa, Protto Claudio

REVISORI DEI CONTI: Matera Maria, Ivana Villar, Audisio Daniela